Tecnico Superiore
per l’industrializzazione dei processi e del prodotto

SEDE DI FORLÌ
Edizione 2018-2020 Rif PA 2018-9555/RER

AMBITO OCCUPAZIONALE

Il Tecnico superiore per l’industrializzazione, il controllo e il miglioramento della qualità industriale gestisce i sistemi, CAD-CAE, le tecnologie di prova e le strumentazioni di misura per effettuare l’analisi delle specifiche tecnico-progettuali relative a materiali, componenti e cicli di lavorazione del prodotto, al fine di ottimizzare il dimensionamento delle tecnologie di produzione e la configurazione del processo produttivo. In particolare: effettua prove di caratterizzazione sui materiali metallici, plastici e compositi a supporto dello sviluppo prodotto, di cui seleziona le lavorazioni in base alle tecnologie produttive richieste; realizza al CAD la modellazione 2D e 3D di parti e componenti meccanici, effettuando simulazioni virtuali sul prodotto e sulle lavorazioni mediante analisi strutturale, cinematica e dinamica e cineto-fluidodinamica; verifica la conformità progettuale della componentistica idroleodinamica ed elettrico-elettronica; ottimizza il processo di produzione, applicando i diversi sistemi di fabbrica per il miglioramento continuo (lean manufacturing); configura mediante software CAM i cicli della lavorazione e dimensiona le tecnologie produttive, di trattamento e finitura; programma le macchine utensili per realizzare la produzione automatizzata, sia per asportazione, sia in modalità additiva (stampa 3D); realizza test anche di tipo accelerato e misure su prototipi fisici per garantire la funzionalità del prodotto rispetto a standard qualitativi e normativi.

PROFILO PROFESSIONALE

Il Tecnico Superiore per l’industrializzazione, il controllo e il miglioramento della qualità industriale gestisce i sistemi, CAD-CAE, le tecnologie di prova e le strumentazioni di misura per effettuare l’analisi delle specifiche tecnico-progettuali relative a materiali, componenti e cicli di lavorazione del prodotto, al fine di ottimizzare il dimensionamento delle tecnologie di produzione e la configurazione del processo produttivo.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

  • Addetto alla programmazione della produzione
  • Addetto alle lavorazioni industriali
  • Addetto all’industrializzazione dei processi
  • Addetto al controllo qualità
  • Addetto al collaudo meccanico
  • Addetto al collaudo elettrico
  • Addetto al montaggio elettromeccanico
  • Addetto alla progettazione e disegnatore ufficio tecnico

SEDE DI SVOLGIMENTO

Fondazione ITS MAKER:
sede di Forlì

Viale della Libertà 14 - 47122
347 4933313
sedeforli@itsmaker.it

DURATA

2.000 ore di cui 800 di tirocinio didattico in azienda.

MOBILITÀ IN EUROPA

Il corso offre la possibilità di trascorrere periodi di tirocinio all’estero sia come attività curriculare (stage) sia come attività extracurriculare (nel periodo estivo e al di fuori delle ore del percorso formativo).

Percentuale dei diplomati dei corsi ITS MAKER che sono oggi occupati
e lavorano in aziende del settore con ruoli coerenti al profilo.

ISCRIVITI SUBITO

LA DIDATTICA

Il corso di durata biennale si rivolge a 22 diplomati della scuola secondaria superiore, preferibilmente in possesso di un diploma di tipo tecnico scientifico. Si articola in quattro semestri per un totale di 2000 ore di cui 800 ore di tirocinio didattico presso le più importanti aziende del packaging bolognese. Prevede lezioni giornaliere dal lunedì al venerdì. Prevede l’attivazione di corsi iniziali di riallineamento -extra curricolari- di meccanica, elettronica ed inglese, che tengono conto delle conoscenze in ingresso dei partecipanti ammessi. Ha frequenza obbligatoria con una partecipazione minima dell’80% del monte ore totale. Il corso è gratuito ad eccezione di un contributo all’ammissione di 200 euro. È fortemente orientato alla cultura del "saper fare", al lavoro e allo sviluppo professionale. È incentrato su una didattica di tipo pratico - laboratoriale che prevede l’alternanza di lezioni teoriche in aula e in azienda, esercitazioni e lavori di gruppo in laboratori con software specialistici. Prevede visite aziendali e presso le più importanti fiere dell’automazione in Italia.

LE DOCENZE

La maggioranza delle docenze è affidata a professionisti provenienti dal mondo del lavoro.
La faculty del corso ITS di Bologna è composta per il 75% da esperti del settore e tecnici aziendali specializzati.

PIANO DI STUDI

PIANO DI STUDI

I ANNO

  • Inglese tecnico I
  • Team building, imprenditività, metacompetenze nel lavoro
  • Analisi matematica e statistica descrittiva
  • Tecniche di analisi e performance management
  • Sicurezza macchine
  • Lettura dell’organizzazione aziendale
  • Il modello HSE di gestione dell’ambiente di lavoro
  • Tecniche di gestione qualità
  • Interpretazione del disegno meccanico
  • Disegno e progettazione CAD 2D e 3D
  • Tecniche di progettazione meccanica
  • Elettromeccanica, quadristica e automazione
  • Sistemi Oleodinamici
  • Lavorazioni per la fusione, per deformazione plastica, per laminazione, per estrusione e trafilatura, per stampaggio e fucinatura, per taglio ed asportazione, di saldatura e giunzione.
  • Metrologia , sistemi di prova certificazione e accreditamenti
  • La qualità degli approvvigionamenti

 

II ANNO

  • Inglese tecnico II
  • Documentazione e manualistica tecnica
  • Tecniche di problem solving per il miglioramento continuo
  • Organizzazione industriale e struttura di mercato
  • Sistemi di pianificazione della produzione industriale
  • Modelli di configurazione delle tecnologie di produzione
  • Metallurgia
  • Materiali polimerici e compositi
  • Programmazione delle produzione e logistica
  • Lavorazioni meccaniche II
  • Tecniche di progettazione pneumatica II
  • Architettura e configurazione dei sistemi di controllo industriali II
  • Robotica industriale e sistemi di visione
  • Tecniche di assemblaggio parti meccaniche e collaudo impianti di automazione
  • Diagnostica degli interventi di riparazione e manutenzione e gestione post vendita
  • Modulo trasversale di Teamwork

CARATTERISTICHE SPECIFICHE

SERVIZI CONVITTUALI

LA FORMALIZZAZIONE DELLE COMPETENZE

È previsto un esame finale, al superamento del quale viene rilasciato un diploma di Tecnico Superiore con l’indicazione dell’area tecnologica della figura nazionale di riferimento (V livello EQF): TECNICO SUPERIORE PER L’INNOVAZIONE DI PROCESSI E PRODOTTI MECCANICI.
Il diploma consente l’accesso ai pubblici concorsi ed è equiparato al periodo di praticantato richiesto per partecipare agli esami di stato di abilitazione alla professione di Perito Industriale.
Viene inoltre rilasciata l’attestazione EUROPASS in lingua italiana e inglese.

FACULTY

La Fondazione ITS MAKER accoglie per le quattro sedi di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Fornovo (PR) le candidature dei docenti che intendono proporsi secondo l’avviso formatori.

I docenti dovranno avere maturato nelle aree disciplinari del corso per cui si candidano almeno:

  • cinque anni di esperienza, se di provenienza dal mondo del lavoro,
  • tre anni di esperienza di insegnamento, se provenienti da mondo Scuola, Università e FP

I docenti che intendono candidarsi, sono pregati di SCARICARE LA DOMANDA e inviare i documenti richiesti all’indirizzo della sede per cui intendono candidarsi.

Avviso Pubblico Formatori