Università o ITS Maker? Veronica racconta la sua esperienza

università

 

Dopo l’esame di maturità, le strade aperte agli studenti sono potenzialmente infinite. Ma quale rappresenta la scelta più corretta per trovare un lavoro soddisfacente dopo gli studi ed in linea con le proprie aspettative?

Lo abbiamo chiesto ad una ragazza che, per raggiungere questo obiettivo, ha tentato diverse strade. Lei è Veronica Monticelli, ha 23 anni e oggi lavora nella Programmazione di Produzione F1 presso Dallara. Stiamo parlando di un’azienda che, da 40 anni, progetta e produce alcune tra le più sicure e veloci vetture da competizione e da strada al mondo.

L’esperienza di Veronica

Frequentavo l’Università, ma avevo bisogno di qualcosa di più pratico, più coinvolgente. ITS Maker mi ha permesso di andare a lavorare subito in un progetto di Formula Uno, che per me era un sogno.

“Nella mia esperienza, ciò che distingue ITS Maker dall’Università è sicuramente la pratica, i laboratori e la possibilità di avere un contatto con le aziende. Tutte possibilità che ho trovato con ITS Maker sin dal primo giorno.”

Il percorso ITS Maker a cui fa riferimento è il corso Materiali compositi e Additive Manufacturing di Fornovo di Taro (PR). Si tratta di metodo di studio orientato al lavoro e che permette l’acquisizione degli strumenti, delle conoscenze e delle competenze tecniche più richieste dal mercato del lavoro.

ITS Maker: la scelta strategica per trovare il lavoro che ti piace.